<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=265538&amp;fmt=gif">

L'IMPATTO DEI NASTRI PER FLESSOGRAFIA SUL RISULTATO DI STAMPA FINALE

Pubblicato da Silvano Tamai il 16/04/2020 - Reading time: 2 minutes
Mi puoi trovare su:

nastri per flessografia La flessografia è un metodo di stampa rotativa diretta, utilizzato nella produzione di film plastici per l’imballaggio e il confezionamento alimentare e merceologico.

Le fasi preparative che precedono la stampa sono fondamentali per ottenere un prodotto di qualità e soddisfare il cliente finale. Nell'articolo di oggi parliamo del ruolo e delle caratteristiche dei nastri per flessografia.

Nastri per flessografia: conoscerli per ottenere i migliori vantaggi

L’utilizzo dei nastri per la stampa flessografica non impatta esclusivamente sulle fasi preparative dell’intero processo ma, soprattutto, sul risultato finale. Se il montaggio dei cliché non viene eseguito in modo corretto, si rischia di compromettere la corretta inchiostrazione della matrice, con conseguenze negative sulla qualità del lavoro.

New call-to-action

Per questa ragione è fondamentale conoscere i parametri che caratterizzano questi componenti, come il tipo di ammortizzante, la capacità adesiva e il grado di comprimibilità della schiuma.

Per rispondere alle esigenze di stampa sempre più stringenti, è necessario affidarsi ad una gamma di soluzioni completa e variegata, i cui prodotti siano studiati specificatamente per limitare la formazione di bolle durante il montaggio delle matrici, supportare al meglio la fase di posizionamento del cliché di stampa e guidare efficientemente la rimozione della lastra.

Emergono alcune considerazioni importanti per determinare le caratteristiche delle soluzioni adesive più adatte ai diversi processi di stampa. Prima di tutto, la superficie dei nastri deve aderire al punto giusto, in modo da non causare il cosiddetto edge lifting – ovvero la condizione per cui la matrice, rotando con la sleeve, si solleva dal biadesivo.

Allo stesso modo, il nastro adesivo deve garantire la rimozione del cliché senza applicare particolari forzature e, ovviamente, senza danneggiare alcun componente.

A seconda della stampa e dei risultati che si vogliono ottenere, è necessario affidarsi ad una tipologia di ammortizzante giusta, ad esempio con film di rinforzo in PET, per ottenere una superficie planare e lineare, ideale per una corretta distensione del fotopolimero. Al contrario, la scelta potrebbe ricadere su un nastro dall'ammortizzante con doppio film di rinforzo in polietilene, che si caratterizza per la facilità di utilizzo data la morbidezza della struttura.

Occorre considerare anche l’affidabilità di un team internazionale specializzato nell'offerta di prodotti completi e rivoluzionari: i nastri per flessografia permettono di ottenere un risultato finale di qualità, ma allo stesso tempo richiedono molta attenzione e manualità, per evitare di danneggiare le parti.

Recentemente, è stato introdotto sul mercato un cilindro autoadesivo che riduce la possibilità di incorrere in errore, dal momento che si eliminano dalle operazioni le procedure di montaggio e smontaggio del nastro adesivo sulla sleeve. La schiuma in poliuretano garantisce la giusta comprimibilità necessaria alla stampa e, fattore molto importante, la ripetuta adesione delle matrici.

Twinlock® è la sleeve autoadesiva che semplifica le operazioni di preparazione alla stampa flessografica. In che modo? In fase di ordine e produzione del cilindro, vengono settati i parametri richiesti dal cliente finale, come la durezza della schiuma e il passo stampa. Si dà vita, di fatto, ad un prodotto personalizzato per il tipo di stampa, pronto all'uso e riutilizzabile a distanza di tempo, grazie alla capacità di supportare al meglio la pressione di stampa.


Ovviamente, la scelta tra nastri per flessografia e tesa Twinlock® dipende da una serie di condizioni e da esigenze disparate: solo un tecnico specializzato nella distribuzione di queste soluzioni può guidare i responsabili di produzione verso il prodotto ideale.

Clicca qui sotto per conoscere i vantaggi della gamma prodotta da tesa e trovare la soluzione ideale alle tue necessità. Ti offriamo una consulenza gratuita e personalizzata!

New call-to-action

New call-to-action

Il blog di tesa dedicato al mondo industriale: Carta e Stampa

Resta aggiornato sulle tecnologie più innovative e scopri le soluzioni per ottimizzare i processi di stampa flessografica e migliorare la qualità delle lavorazioni.

Iscriviti alla newsletter di tesa Carta & Stampa!

New call-to-action

Articoli recenti