<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=265538&amp;fmt=gif">

LE TECNICHE INVISIBILI E PIÙ INNOVATIVE PER IL FISSAGGIO DEL VETRO

Pubblicato da Leonardo Toscano il 12.12.19 - Tempo di lettura: 3 minuti
Mi puoi trovare su:

fissaggio vetroIl vetro è largamente impiegato nell'edilizia per le sue qualità: resistenza, leggerezza e durevolezza. Queste proprietà permettono al materiale di adattarsi a qualunque ambiente e progetto, garantendo sempre ottime performance.

Ne parliamo nell'articolo di oggi, approfondendo le tecniche di fissaggio del vetro adatte a tutelarne la struttura.

Fissaggio vetro: perché è importante trovare una soluzione efficace?

Il vetro si presta ad innumerevoli progetti, dal momento che è possibile personalizzarlo in modi diversi.

New call-to-action

Una delle prime considerazioni riguarda l’estetica e l’impatto visivo dovuto alla trasparenza del materiale che permette il passaggio della luce naturale, senza rinunciare all'efficacia delle performance. Infatti, il vetro protegge l’ambiente dalle variazioni termiche e acustiche e si rivela un valido alleato per contrastare gli effetti degli agenti atmosferici.

Ma non è tutto: un’ampia libertà di scelta in termini di assemblaggio dei componenti è un ulteriore vantaggio dell’impiego di un componente adattabile e integrabile in qualunque progettazione.

La diversità dei materiali utilizzati, in questo senso, permette di ottenere risultati unici e di qualità e non rappresenta affatto un ostacolo, a patto che si applichino le giuste soluzioni di fissaggio.

Il vetro è un prodotto tanto performante quanto sensibile alle operazioni di fissaggio meccaniche che potrebbero comprometterne l’integrità superficiale, ad esempio, con forature che deformano la struttura. Inoltre, in questo modo, il componente risulta più esposto a infiltrazioni, shock termici e meccanici, senza contare la necessità di impiegare attrezzature complementari per procedere con il fissaggio in modo accurato.

I collanti strutturali, a loro volta, richiedono lunghi tempi di asciugatura - da qualche ora fino ad un giorno – che rallentano le operazioni e rendono difficoltosa la gestione dei prodotti e dei locali adibiti al montaggio dei componenti.

Esistono alternative alle soluzioni tradizionali per fissaggio vetro?

Il fissaggio strutturale con biadesivi è una tecnica adesiva rivoluzionaria che, oltre a tutelare perfettamente le superfici dei materiali più fragili, come il vetro, assicura un incollaggio duraturo nel tempo.

I nastri adesivi offrono ottime prestazioni sui materiali più disparati come legno, metalli, plastiche e, naturalmente, il vetro senza alterare le proprietà strutturali con tecniche che potrebbero rivelarsi inadatte al tipo di applicazione.

Riducendo i rischi legati alle operazioni meccaniche e accorciati i tempi richiesti dai prodotti liquidi per la completa asciugatura, si ottimizzano le fasi di produzione, montaggio e assemblaggio dei materiali.

fissaggio vetro

Un aspetto da non sottovalutare è la movimentazione di materiali fragili come il vetro:

come assicurare l’integrità dei componenti se non semplificando le attività dell’intera catena di valore?

Ricordiamoci che la produzione deve rispettare requisiti e standard stringenti e impone, quindi, che le operazioni avvengano in estrema sicurezza per l’uomo e per il prodotto finito da installare.

I nastri in schiuma acrilica limitano al minimo il trasporto dei prodotti tra cantieri e siti produttivi rendendo il fissaggio immediato e sicuro.

A cosa si devono le proprietà del biadesivo? Principalmente, alla caratteristica viscoelastica che, come dice la parola stessa, determina il comportamento elastico e viscoso del nastro in questo modo:

  • la componente elastica di recupero conferisce forza interna al nastro
  • la parte viscosa favorisce il rilassamento degli stress meccanici

La viscoelasticità garantisce un fissaggio immediato, permanente e sicuro, controlla le oscillazioni termiche e mantiene i componenti ben saldi, anche se presentano allungamenti diversi.

Proprio per le sue incredibili proprietà, dimostrate negli anni da test di laboratorio e collaudi, i biadesivi in schiuma acrilica sono largamente impiegati anche nel settore delle costruzioni che ha fatto del vetro il suo prodotto di punta.

Un esempio? La trasparenza del vetro è una delle ragioni che spinge la produzione di facciate continue moderne, dal momento che, in questo modo, è possibile combinare materiali diversi e creare edifici dal design ricercato e pulito.

Da un punto di vista tecnico, il vetro è altamente performante, in quanto resiste alle infiltrazioni di aria, acqua, vento e alle forze sismiche, pur mantenendosi in armonia con gli elementi naturali dell’ambiente circostante.


Nell'articolo di oggi abbiamo approfondito le tecniche di fissaggio del vetro in edilizia. Come abbiamo visto, impiegare tecniche di incollaggio rivoluzionarie è fondamentale per preservare la natura dei componenti ed esaltare al massimo caratteristiche come la trasparenza e l’opacità, elementi distintivi di questo materiale.

I nastri in schiuma acrilica garantiscono applicazioni forti e durature, senza compromettere in alcun modo la superficie dei componenti. L’adesività, infatti, oltre a essere permanente e duratura, non richiede alcun sostegno meccanico.

Vuoi saperne di più? Clicca qui per ricevere una consulenza gratuita! Il nostro team internazionale è a disposizione per illustrarti tutti i vantaggi e i risultati realizzabili con l’utilizzo delle soluzioni adesive nel mondo dell’edilizia.

New call-to-action

 

New call-to-action

Il blog di tesa dedicato al mondo industriale: Edilizia

Resta aggiornato sulle soluzioni adesive più innovative nate per l’industria dell’edilizia e scopri come ottenere un fissaggio forte, duraturo e completamente invisibile.

Iscriviti alla newsletter di tesa Edilizia!

New call-to-action

Articoli recenti