<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=265538&amp;fmt=gif">

FACCIATE CONTINUE: I SISTEMI DI FISSAGGIO PIÙ INNOVATIVI

Pubblicato da Leonardo Toscano il 27.06.19 - Tempo di lettura: 7 minuti
Mi puoi trovare su:

facciate continueOggi l’impiego di sistemi avanzati ha rivoluzionato i processi di progettazione e realizzazione delle facciate, ma non solo. I nastri adesivi tesa® svolgono un ruolo importante nel fissaggio di componenti, offrendo non solo un risultato esteticamente piacevole, ma benefici in termini di ottimizzazione dei costi e riduzione del materiale di scarto.

Nell'articolo di oggi analizzeremo, in particolare, il mercato dell’edilizia, approfondendo l’utilizzo del fissaggio strutturale per l’applicazione di facciate continue.

Facciate continue e fissaggio strutturale: novità e vantaggi

Committenti, società di progettazione, unità produttive e società di montaggio sono i principali attori coinvolti nella realizzazione di edifici. Assicurare che le strutture siano conformi ai requisiti stabiliti dalla Legge e che rispettino le caratteristiche tecniche ed estetiche stabilite in fase di progettazione è fondamentale. Conoscere le ultime novità del mercato riserva molti vantaggi in termini di risultati e sicurezza.

Tra i segmenti più attenti alle novità in corsa, troviamo:

  • adattamento di interni
  • finiture e profili
  • porte
  • finestre
  • ascensori
  • arredamento
  • montaggio facciate continue in vetro e facciate continue in alluminio

New call-to-action

Nell'articolo di oggi analizzeremo la realizzazione di facciate continue, approfondendo i temi cliccabili nella tabella di seguito.

Collegamenti rapidi:

tesa® ACXplus - Intelligent Bonding (english)

Tutte le soluzioni di fissaggio per l’edilizia

Come abbiamo visto nel video, sono innumerevoli i settori che richiedono un sistema di fissaggio sicuro ed efficace. La necessità di ridurre il più possibile gli interventi di manutenzione e di garantire strutture stabili e conformi alle normative ha reso necessarie la sperimentazione e il collaudo di tecniche innovative.

Ad oggi, le soluzioni di fissaggio impiegate nell'industria edile sono:

  • fissaggi con viti, bulloni e rivetti
  • saldature
  • collanti strutturali
  • nastri biadesivi

Le prime due, che rientrano nel cosiddetto fissaggio meccanico, e i collanti strutturali sono le tecniche maggiormente scelte; tuttavia, per quanto diffuse e ampiamente utilizzate dalle aziende di costruzioni, non sempre si rivelano adatte al tipo di applicazione. Infatti, in alcune circostanze, il sostegno meccanico potrebbe compromettere l’integrità strutturale dei componenti, poiché tipicamente comporta la loro foratura e/o deformazione, rendendoli più vulnerabili nei confronti delle infiltrazioni e degli shock termici e meccanici. Inoltre le tecnologie più tradizionali richiedono in genere attrezzature complementari per l’applicazione, talvolta relativamente pesanti e costose. Allo stesso modo, il collante richiede tempi di asciugatura prolungati e un’attenzione particolare in fase di applicazione, trattandosi di materiali liquidi più difficili da gestire.

Negli anni, queste esigenze si sono fatte più impellenti, complice la nascita di soluzioni innovative, capaci di garantire una perfetta adesione dei materiali più disparati, come legno, vetro, metalli e plastica, con una lavorazione minima o addirittura assente sul prodotto da applicare.

Il fissaggio con nastri biadesivi, oltre a competere perfettamente con le tecniche adesive convenzionali in termini di prestazioni, resistenza e sicurezza, ottimizza i processi produttivi. Il risultato è un’applicazione pulita, efficiente e gradevole dal punto vista estetico. È molto importante non sottovalutare l’impatto del design sul risultato finale, considerato una variabile fondamentale per l’industria edile, al pari della durabilità e stabilità dei componenti. Sono proprio le facciate a conferire all'edificio l’aspetto desiderato; è facile comprendere, quindi, come la loro realizzazione nel pieno rispetto di indicazioni tecniche e normative sia cruciale per il settore.

In che modo il fissaggio strutturale rivoluziona l’applicazione delle facciate?

Le facciate non si limitano a rivestire gli edifici, ma conferiscono alla struttura il suo aspetto finale, completando la realizzazione della costruzione e allineandosi alle disposizioni tecniche, architettoniche e qualitative indicate. Le operazioni di montaggio della facciata vetrata continua sono un esempio di come sia fondamentale tutelare specifici aspetti ed elementi. 

Prima di analizzare i vantaggi del fissaggio strutturale per la realizzazione dell’involucro esterno degli edifici, vediamo un piccolo focus sulle facciate continue.

facciate continue

La diffusione delle facciate continue nel mondo delle costruzioni

La facciata continua, anche chiamata curtain wall, è una tipologia di involucro esterno dalle caratteristiche uniche di leggerezza e solidità. Queste proprietà permettono di impiegarla ampiamente nelle costruzioni edilizie, perché garantisce di fatto la stessa funzionalità che avrebbe una parete esterna – ovvero la capacità di non portare altro carico, se non il proprio peso e la spinta del vento. I due carichi sono trasferiti alla struttura portante principale grazie alla presenza dei pilastri e dei solai dell’edificio.

Le facciate rispondono perfettamente alle condizioni atmosferiche, resistendo alle infiltrazioni di aria, acqua, vento e alle forze sismiche; possono essere di 5 tipi:

  • a montanti e traversi
  • con incollaggio strutturale del vetro
  • a cellula
  • a doppia pelle
  • a doppia pelle prefabbricata
  • con sistema a fissaggio puntuale

Storicamente, alle prime facciate veniva applicata una struttura di acciaio, mentre oggi è più comunemente impiegato l’alluminio. Negli ultimi anni, il mondo dell’edilizia ha incrementato la produzione di curtain wall, in risposta a una domanda in forte crescita e più consapevole del ruolo dell’edilizia sull'ambiente e sull'ottimizzazione dei costi. Strutture innovative ed efficienti riducono l’impiego di materiali aggiunti e, di conseguenza, la produzione di scarto, consentendo alte prestazioni in termini di risultati finali di qualità, da un lato, e un’attenzione alla tutela del territorio circostante, dall'altro.

Vediamo ora, nel dettaglio, le applicazioni del fissaggio strutturale.

Le applicazioni e i vantaggi del fissaggio strutturale

L’adempimento agli standard in vigore e alle certificazioni richieste ha reso necessaria una valutazione attenta alla scelta dei materiali; in particolare, i nastri adesivi hanno rivoluzionato le operazioni della catena di valore, coinvolta nella fase di progettazione e realizzazione degli edifici.

In questo specifico settore, i nastri adesivi sono stati progettati per fissare pannelli e componenti esterni tradizionalmente applicati con procedure meccaniche o collanti strutturali, adattandosi perfettamente ai più stringenti requisiti di resistenza. Inoltre, non è prevista alcuna manipolazione dei materiali - foratura o applicazione di prodotti sulle superfici - che potrebbe compromettere irrimediabilmente la superficie dei materiali da applicare, come può accadere invece nel caso del fissaggio meccanico o del collante. Questo si rivela ottimale per la realizzazione di facciate continue in vetro o della facciata continua in alluminio.

Infine, il fissaggio con nastri adesivi garantisce ottime prestazioni in ambienti interni ed esterni, dimostrandosi altamente resistente ai più comuni agenti atmosferici – raggi UV, solventi, umidità e temperatura.

Il fissaggio strutturale si rivela ottimale per l’applicazione di:

  • barre di rinforzo
  • rivestimenti esterni
  • componenti in vetro

Vediamo perché nei prossimi paragrafi.

Barre di rinforzo e rivestimento esterno

I nastri adesivi ottimizzano e semplificano le lavorazioni, perché contribuiscono a ridurre drasticamente le tempistiche di fissaggio; inoltre, non è richiesto l’impiego di speciali apparecchiature o utensili che applichino una forza maggiore. Nel cosiddetto “sistema a cassette”, i nastri biadesivi possono essere utilizzati per il fissaggio delle barre di rinforzo ai pannelli delle facciate, che poi vengono a loro volta fissati meccanicamente alla sottostruttura. In alternativa, possono essere utilizzati per fissare direttamente i pannelli alla sottostruttura metallica.

I rivestimenti esterni conferiscono alla facciata e alle facciate continue strutturali l’aspetto finale, ma non solo. Assicurano alla parete una maggior stabilità, un elemento davvero fondamentale considerata la varietà di materiali impiegata nella produzione. La schiuma acrilica degli adesivi più innovativi, inoltre, offre un’adesività sicura e un’estrema libertà di progettazione in questa fase delicata.

Componenti in vetro

I componenti in vetro si caratterizzano per la loro stessa natura; è fondamentale non alterare le proprietà di trasparenza, durezza e giusta opacità. Come si comportano le tecniche di fissaggio più comuni? Se è vero che da un lato il collante strutturale ha offerto ai responsabili tecnici un’alternativa al sostegno meccanico che rispettasse la trasparenza del vetro, dall'altro non ha risolto la necessità di ridurre i tempi di applicazione. Non è tutto, perché il collante strutturale rilascia odori e sostanze chimiche, rendendo l’ambiente di lavoro poco salubre.

Ruolo del fornitore nella scelta dei prodotti più adatti

Alla luce dell’importanza di assicurare alle strutture stabilità, sicurezza e un fissaggio forte e duraturo dei componenti, è fondamentale affidarsi all'esperienza di un partner in grado di rispondere perfettamente a qualunque esigenza di produzione. Una comprovata esperienza nel settore e un assortimento variegato di prodotti e soluzioni, oltre a permettere di superare le sfide più complesse, offre una serie di vantaggi: l’applicazione di tecniche e strumenti innovativi è uno di questi.

Come valutare l’affidabilità e l’esperienza di un fornitore?

Dalla sua presenza e vicinanza alle aziende lungo tutto il processo produttivo. Ecco nel dettaglio il valore aggiunto che può essere offerto da un provider eccellente.

Progettazione

Gli attori della catena di valore condividono con il fornitore specifiche tecniche e informazioni rilevanti, valutando l’utilizzo dei materiali più adatti.

Test

Il fornitore di nastri adesivi si occupa di applicare test specifici a componenti e materiali, verificando l’adattabilità delle soluzioni.

Applicazione

Si tratta della fase più delicata che comporta una formazione approfondita sul controllo, lo stoccaggio dei materiali e le modalità di applicazione. Un fornitore dall'approccio a 360 gradi è in grado di fornire supporto e consulenza anche in questa fase, offrendo soluzioni complementari che facilitino l’applicazione del nastro adesivo sia nel plant in cui vengono preparati i materiali, che in cantiere.



Impiegare soluzioni innovative, realizzate per il fissaggio strutturale delle facciate continue e dei componenti di tutti i segmenti di mercato dell’edilizia è fondamentale per garantire progetti di qualità. Il fissaggio con nastri in schiuma polietilenica o acrilica offrono alte prestazioni, per assicurare un’adesività permanente in ambienti interni ed esterni e processi di montaggio eccellenti.

Affidarsi a un team internazionale che fa della continua ricerca il suo punto di forza ti riserverà molti vantaggi e risultati finali eccezionali. Per saperne di più, clicca qui sotto, ti offriamo una consulenza gratuita!

New call-to-action


 

New call-to-action

Il blog di tesa dedicato al mondo industriale: Edilizia

Resta aggiornato sulle soluzioni adesive più innovative nate per l’industria dell’edilizia e scopri come ottenere un fissaggio forte, duraturo e completamente invisibile.

Iscriviti alla newsletter di tesa Edilizia!

New call-to-action

Articoli recenti