<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=265538&amp;fmt=gif">

L'APPLICAZIONE DELLE FACCIATE VENTILATE È ANCORA PIÙ SEMPLICE E RAPIDA

Pubblicato da Leonardo Toscano il 01.10.20 - Tempo di lettura: 3 minuti
Mi puoi trovare su:

facciate ventilate

Le facciate ventilate si compongono di un sistema multistrato incomparabile, che offre importanti vantaggi, come la traspirabilità dell’edificio, la dispersione e l’accumulo di calore. Si tratta di un meccanismo unico, utilizzato per realizzare nuove costruzioni o recuperare edifici esistenti che richiedono un miglioramento delle prestazioni energetiche e strutturali. Nell'articolo di oggi, parliamo delle soluzioni più efficaci per garantire un fissaggio rapido e sicuro delle pareti ventilate.

Facciate ventilate: alternative rivoluzionarie al fissaggio tradizionale

Le pareti ventilate sono costituite da una struttura portante e da un rivestimento esterno: nel mezzo si forma un’intercapedine d’aria nella quale viene inserito uno strato isolante che regola la dispersione e l’accumulo di calore.

La struttura si compone di 4 strati:

  • il rivestimento esterno
  • il sostegno al rivestimento esterno
  • lo spazio di ventilazione
  • la superficie isolante

Vediamo, nello specifico, le funzionalità di ciascuna parte.

New call-to-action

Il rivestimento esterno è lo strato più esposto e visibile che determina l’aspetto estetico e funzionale dell’edificio. Tra le caratteristiche principali di una parete di rivestimento efficiente, troviamo:

  • design moderno
  • resistenza a lungo termine alle sollecitazioni esterne, come gli agenti atmosferici
  • resistenza a lungo termine alle sollecitazioni meccaniche
  • proprietà ignifughe

La parete esterna è sorretta da fissaggi ancorati in acciaio, a ganci a vista o a scomparsa, fondamentali per sostenere al meglio la struttura portante.

La camera d’aria, anche chiamata spazio di ventilazione deve essere larga dai 3 cm ai 5 cm, per garantire un buon ricircolo d’aria. È fondamentale porre attenzione a questo elemento: un’area più ampia o più ridotta potrebbe non essere sufficiente per garantire un corretto passaggio dell’aria.

Infine, lo strato isolante è inserito all'interno dello spazio di ventilazione e, normalmente, si compone di materiali idrorepellenti e a bassa infiammabilità.

Il moto convettivo caratterizza i pannelli facciate ventilate e si genera a partire dallo sbalzo termico presente all'interno dell’intercapedine di ventilazione: il tipo di radiazione solare che colpisce la parete di rivestimento dà vita ad un flusso di calore che si comporta sempre in modo diverso. Ad esempio, durante i mesi più caldi si innescherà un movimento d’aria dispersivo, che entrerà solo in minima parte nell'edificio. Al contrario, durante i periodi più freddi, in cui le radiazioni solari sono minori, la temperatura interna risulterà conforme a quella esterna e le condense nella parete saranno presenti solo in minima parte.

Ora che abbiamo approfondito le caratteristiche delle facciate ventilate e analizzato la funzionalità dei componenti interni, passiamo alle tecniche innovative per il fissaggio delle pareti, realizzate con nastri biadesivi, che garantiscono operazioni rapide e sicure.

facciate ventilate

Il fissaggio con biadesivi è una tecnica che si discosta da quelle comunemente utilizzate, che impiegano ad esempio strumenti meccanici o collanti strutturali. Si tratta di una soluzione rivoluzionaria e relativamente recente, già applicata a diversi settori industriali proprio per i vantaggi che riserva. Non prevedendo alcuna foratura o manomissione superficiale, il nastro rispetta pienamente le proprietà naturali dei materiali, garantendo il rispetto degli standard più stringenti in termini di resistenza e durata nel tempo.

Composizione dei nastri

I biadesivi sono ricoperti di una schiuma acrilica che permette un solido incollaggio su più materiali, ad esempio plastici, metallici o verniciati. Inoltre, le proprietà più innovative risultano efficaci per lo smorzamento delle tensioni, la dissipazione delle sollecitazioni statiche, dinamiche e termiche. I sistemi adesivi, inoltre, favoriscono un controllo eccellente degli effetti di agenti esterni, sbalzi di temperatura, sostanze chimiche, umidità e raggi ultravioletti, tutelando al meglio tutti gli elementi nel tempo.

Fissaggio invisibile

La particolarità più importante dell’adesivo riguarda proprio l’impatto del fissaggio che risulta discreto e invisibile; questa caratteristica esalta le proprietà dei materiali utilizzati, come la trasparenza, l’opacità e il riflesso.

Operazioni semplificate

Come abbiamo anticipato nel corso dell’articolo, il fissaggio strutturale migliora i processi, semplificando le operazioni di incollaggio. I nastri hanno un effetto adesivo immediato: questo consente di liberare le aree di lavoro in tempi brevi, mantenere un ambiente di lavoro sempre pulito e salubre e consegnare gli elementi prefabbricati subito dopo l’applicazione adesiva.

Libertà di progettazione

I nastri biadesivi favoriscono un’ampia libertà di progettazione e applicazione dei pannelli. Il design gioca un ruolo strategico sul risultato finale; viene, infatti, considerato una variabile fondamentale per l’industria edile, al pari della durabilità, funzionalità e stabilità degli elementi.


Come abbiamo visto nell'articolo, affidarsi ai migliori sistemi di fissaggio per facciate ventilate risulta fondamentale per migliorare le prestazioni dell’edificio e garantire la soddisfazione del cliente finale. Vuoi saperne di più? Clicca qui per ricevere una consulenza gratuita! Il nostro team internazionale è a disposizione per illustrarti tutti i vantaggi e i risultati realizzabili con l’utilizzo delle soluzioni adesive nel mondo dell’edilizia.

New call-to-action

New call-to-action

Il blog di tesa dedicato al mondo industriale: Edilizia

Resta aggiornato sulle soluzioni adesive più innovative nate per l’industria dell’edilizia e scopri come ottenere un fissaggio forte, duraturo e completamente invisibile.

Iscriviti alla newsletter di tesa Edilizia!

New call-to-action

Articoli recenti